TESTIMONIANZA DI MONS. FUSI-PECCI

"Lo animava il senso della missione e noi ci chiediamo quale sia stata la missione dell'intera vita di Medi. Egli è stato un esempio vivente e propugnatore chiarissimo dell'armonia che regna tra la scienza e la fede, un'armonia che diventa in lui testimonianza di carità e di servizio, intelligente, competente, generoso, trasparente alla comunità ecclesiale e civile"


Dall'Omelia per "l'introduzione della causa di beatificazione e canonizzazione del prof. Enrico Medi"
DAL CALENDARIO "LA VOCE DI PADRE PIO 2002"

(...)Il Professor Medi, dopo aver incontrato Padre Pio, divenne suo devoto spirituale. Affermò sempre con orgoglio di essere un fedele seguace del frate stimmatizzato del Gargano. Diceva: "Padre Pio, per ventisette anni, fino al giorno della sua morte, ha guidato la mia vita con saggezza infinita, con prudenza, da colossale "Santo"della Chiesa
Si confessava spesso da lui e più volte gli servì la Santa messa.
Alla morte di Padre Pio commentò, durante i funerali, i misteri del Rosario e commosse tutti con la sua parola chiara, calda e suadente.
Con le sue virtù ed il suo sorriso seppe conquistare i cuori. Legatissimo al Padre, fece ovunque conferenze per farlo conoscere ed amare. (...)

Dalla pagina di Giugno 2002

OSSERVATORIO ROMANO 9 GIUGNO 1995

Medi fu un credente e apostolo dell'Eucarestia. Ottenne di conservare il Santissimo Sacaramento nella sua casa, in una cappella che egli curava con interesse particolare e aveva dedicato alla Sacra famiglia. In quella cappella, iniziava e chiudeva la iornata, soffermandosi in preghiera e n lunghe meditazioni.
Per poter penetrare il mondo interiore di Enrico Medi, bisogna ascoltarlo mentre parlava dell'eucarestia, di cui era pieno il suo cuore quando fluivano ervide ed entusiasmanti quelle aprole che conquistavano le olle di tante città d'Italia. (...)Medi fu sensibile ai poveri, ai disagiati , agli indigenti. Durante la guerra di occupazione nazista si offrì in ostaggio per liberare due persone che stavano per essere fucilate.

 
TUTTI I DIRITTI RISERVATI © 2004 www.medienrico.it